giovedì 23 agosto 2007

parliamone..dai..di stì corti

specie di quello italiano...chi l'ha capito?

Venezia, dal web all'isola dei corti - Corriere della Sera

1 commento:

leda ha detto...

Caspita, sorprendentemente fatti bene! Mi ha colpita molto Puppet per l'atmosfera da incubo, ma anche Cocotte, The way of Hope e Pilgrim sono fatti benissimo! C'è come un amaro di fondo, in tutti, qualcosa di agghiacciante...Sono tutti tra la satira e la desolazione, tra qualcosa di angosciante, di crudele e una certa visione poetica delle cose. Sarah's Tale si distingue tra gli altri, è molto particolare, ma ha qualcosa che non mi convince. Non molto bello è Carpadiem, anche se l'idea funziona!