venerdì 11 maggio 2007

Lost, ovvero persi sulla via dell'inferno?

non commentiamo per ora l'episodio 20 della 3 serie (diciamo solo che offre un flashback di ben, la fine della dharma e..la realizzazione della profezia di mr echo).
ma parliamo d altro per un attimo.
dunque, nelle ultime 2 puntata (18-19 se non ricordo male) con l'atterraggio sull'isola della "missione di soccorso per desmond" e la relativa notizia che l'aereo è stato ritrovato nel fondo dell'oceano con tutti i passeggeri a bordo (morti), ha ripreso piede l'ipotesi che l'isola sia in qualche modo un luogo nell'aldilà.
a un certo punto la cosa è stata anche urlata, mettendola in bocca al padre di locke, che a seguito di un incidente stradale si è risvegliato sull'isola e fermamente convinto di trovarsi all'inferno.
a questo punto è lecito chiedersi, è una teoria possibile o no?
brevemente e con le prime cose che mi saltano in mente (ditemi voi le altre)

perché sì:
- sull'isola si vede la gente morta (ultima la mamma di ben, ma pensiamo al padre di jack, al compagno di manicomio di hurley ecc..)
- la nuvolona nera: cerbero o cos'altro?
- si spiegherebbero in questo modo tutte le stranezze dell'isola (locke cammina, hurley non perde peso, la gente guarisce dai turmori ecc..)
- tutti i personaggi sono in qualche modo colpevoli e peccatori, tutti hanno qualche cosa da scontare (sawyer, il coreano, la coreana, sajid. mr echo eccc..)
- il segnale lanciato dalla barca di desmond...ci dice che l'isola è situata dove non dovrebbe esserci che mare.

perché no:
- sull'isola si muore (sarebbe un po' una vaccata se si morisse anche da morti, no?)
- l'immaginario tecnologico anni '70. non vedo perché l'inferno non debba essere up to date.
- perché è stato troppo detto dalla serie. non credo che con 2 serie ancora da fare (ebbene sì lost finirà dopo la 5 serie) si giochino già la risoluzione in questa maniera.
ecc..

a questo punto se di aldilà si tratta credo che sia meglio ipotizzare che l'isola sia un territorio di confine, un "Portale" tra questo e quel mondo, scoperto e studiato anni fa dai ricercatori per essere poi infine soppressi dagli originari abitanti dell'isola (che siano i vivi o i morti nn so).
il problema è che si entrasse a parlare di portali e mondi paralleli, non se ne uscirebbe più (se non con la tartaruga magica).



9 commenti:

delu ha detto...

Io ho letto recentemente che di nuove serie Lost ne avrà altre tre, non due.

McManus76 ha detto...

Confermo. Altre tre serie di 16 episodi. Il che è chiaramente una pazzia.
Poi. Non entro troppo nel dettaglio, ma Lindelof ha rilasciato qualche settimana fa un'intervista in cui afferma senza possibilità di malinteso che i nostri non soon morti.

leda ha detto...

Ho quasi paura di vedere le serie che mi mancano, paura di non capirci più assolutamente niente, al che sarebbe pura noia! E se alla fine nessuna tesi reggesse?!..Troppo frustrante!!

Homer ha detto...

guarda, la teoria del purgatorio l'hanno esclusa categoricamente, vabbe' che gli autori sono pazzi, pero' si sputtanerebbero troppo se facessero una roba del genere... cmq la cosa fondamentale e': CHI MINCHIA E' JACOB? Locke in un universo parallelo? Desmond? Alpert? il nonno di Alvar Hanso? Ben che si sdoppia?

delu ha detto...

Non seguo Lost, ma 'sta storia del Purgatorio sarebbe troppo come la "morte" di Bobby Ewing in Dallas. :D

baskjev ha detto...

sì..vero..3 serie ancora.
follia.
l'unica è sperare che risolvano un po' di misteri in sospeso, per poi rilanciarne altri.
aveva funzionato nella prima serie (dalla botola, alla dharma in.)
poi invece hanno continuato ad accumulare "stranezze" senza risolverne (quasi) nessuna.
cioé..prima di proporci jacob..diteci che cosa belin è la nuvolona assassina.
cmq, grazie al cielo che jack è finito ai margini della storia. si saranno accorti che era il personaggio più insopportabile.
(ah, prima di giovedì..micro sondaggio: locke è morto o no? per me torna trionfante al campo base smerdando ben e diventando l'idolo degli others..)

Homer ha detto...

concordo su locke, e' vivo, fara' fuori ben e diventera' anche magari il nuovo capo degli others... il fumo nero potrebbe anche essere Jacob...

maso.c ha detto...

Locke rules,
Ma tornando per un attimo alla teoria del Baskjev che vede la serie come un perfetto videogames per la TV, non preoccupiamoci più di tanto di veder risolte le varie stranezze avvenute. In ogni puntata mi pare una partita quasi a sè in cui ci trovi lhorror, il thriller, il melodrammma, bei dialoghi e colpi di scena, che solitamente son spalmati in 3 - 4 film recitati da attori bellocci ma scarsi, (per dire la 3x20 pare un bignami del cinema di genere).
E allora si gioca non per vincere, (e nessuno di noi li vorrebbe salvati come logica vorrebbe), ma per proseguire la partita, scoprire altri muri, altri personaggi e vedere come va a finire. Nel senso che non cè nessuna principessa da salvare, nessun drago da uccidere, e nessun anello da distruggere, e per fortuna si mescolano le carte dei buoni e cattivi..

e comunque ricordiamoci la sospensione dell'incredulità, o come disse daney:
"Se non potete credere un pochino a quello che vedete sullo schermo, non vale la pena di perdere tempo per andare al cinema"
Sospendiamo l'incredulità, inseriamo il gettone e buona partita!

baskjev ha detto...

concordo con maso.
non è che che debbano darci troppe risposte.
ma almeno il "Mostro finale" (con 4 dita......)